Storia

L’Azienda venne fondata nel 1962 da Wojciech Lubinski per il commercio di articoli per fumatori, in particolare pipe (Falcon) e relativi accessori.

Wojciech, nato a Turek in Polonia nel 1921, fuggito prima dai nazisti e poi dai russi, era stato poi in Italia come ufficiale del reggimento polacco aggregato all’esercito di liberazione americano; qui era stato ferito in battaglia; qui aveva conosciuto la futura moglie Nina; e qui era tornato nel 1958 per stabilirsi a Fermo (leggi  “La mia vita” di Wojciech Lubinski).

Dal 1975 viene guidata dal figlio Mario che ne ha espanso l’attività anche con l’esportazione all’estero di prodotti artigianali italiani.

Mario Jan Lubinski

L’evoluzione aziendale è stata caratterizzata dall’acquisizione per l’Italia dei marchi Stanwell nel 1973, Peterson nel 1976, Il Ceppo nel 1978, Amorelli nel 1981 e Ashton nel 1982, ma nel corso degli anni ha selezionato e distribuito con successo oltre 30 marche di pipe italiane ed estere, industriali e artigianali, lanciando sul mercato nazionale nel 1966 le Butz Choquin, successivamente le mitiche Son, le Preben Holm, nel 1972 le Mastro de Paja, nel 1978 le James Upshall e negli anni ’80 i gioielli danesi di Jess Chonowitsch, Teddy Knudsen, Vigen, Andersen, e dello svedese Bo North; oltre alle acquisizioni più recenti di Poul Winslow, Bang, W.O.Larsen, Caminetto e Chacom, che fanno tutt’ora parte del catalogo.

A tale offerta di pipe di pregio ha corrisposto, non appena le condizioni normative lo hanno permesso, la costituzione di un ramo aziendale dedicato alla distribuzione di trinciati per pipa; nel 1998 si affianca quindi la società Cigars & Tobacco Italy srl, primo deposito fiscale privato italiano per il commercio di sigari e trinciati.

Cerca
×

Cerca

0
Ordini
Traduzione
×

Il Tuo Carrello

Nel tuo carrello ci sono 0 oggetti.

Vai al carrello

Wojciech Lubinski